venezuela una crisi incontrollata del diritto alla salute costringe alla fuga migliaia persone

ROMA – Le gravi violazioni del diritto alla salute e le difficoltà di avere accesso al cibo e ad altre forniture essenziali stanno mettendo a rischio la vita di migliaia di venezuelani e alimentando così una crisi migratoria di dimensione regionale.

Secondo le organizzazioni locali per i diritti umani, in Venezuela c’è carenza dall’80 al 90 per cento delle forniture di medicinali, la metà degli ospedali non è operativa e c’è stato un calo del 50 per cento del numero del personale medico nei presidi sanitari pubblici, che forniscono il 90 per cento delle prestazioni sanitarie.

Il governo del Venezuela nega l’esistenza di una crisi alimentare e sanitaria e rifiuta le offerte di aiuti e cooperazione della comunità internazionale.

Nel corso del 2018 Amnesty International pubblicherà sulla piattaforma digitale “Uscita d’emergenza” le storie di persone provenienti dal Venezuela e che hanno chiesto protezione ad altri paesi della regione, tra cui donne incinte e persone con malattie croniche alla ricerca di cure mediche fondamentali.

venezuela una crisi incontrollata del diritto alla salute costringe alla fuga migliaia personeultima modifica: 2018-03-13T23:39:48+01:00da pecollegar
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento